FANDOM


Saints Row IV è un gioco sviluppato da Deep Silver e da Volition Inc.

TRAMA

Il gioco inizia con un breve filmato, passando subito al gameplay. Stavolta, sempre comandando il leader dei Third Street Saints, il nostro incarico principale è quello di infiltrarsi in una base terroristica dove stanno per lanciare un missile diretto a Washington. Il responsabile di tutto questo è l'ex comandante supremo degli STAG, Cyrus Temple, ora divenuto un terrorista. Dopo averlo ucciso, il giocatore piomba automaticamente sul missile per disattivarlo. Quando il protagonista riesce a distruggere tutti i circuiti, si getta automaticamente e finisce direttamente all'interno dello Studio Ovale.

Dopo 5 anni da questo evento, i nostri sembrano essere in difficoltà (specialmente il protagonista), per le false promesse che infonde al popolo, terrorizzato per una voce che conferma l'invasione degli alieni. Giunti all'obiettivo, dopo un paio di secondi, gli alieni sfondano il soffitto e si presenta il loro imperatore: Zinyak, il quale rapisce Kinzie e Shaundi per prime. Percorrendo la strada per lo Studio Ovale, dove si trovano le armi nascoste, si possono vedere molti personaggi conosciuti, come Pierce, Matt Miller e Asha (la ragazza della prima missione) essere catturati dagli alieni. Giunti allo Studio Ovale e raccolto le armi, si esce pian piano dalla Casa Bianca e si cerca di annientare le forze Zin. Dopo aver distrutto diverse navicelle, appare un blindato e, dopo che il giocatore l'ha distrutta, salta automaticamente all'interno, ma viene preso al volo da Zinyak. All'inizio il personaggio sembra in vantaggio, ma il capo alieno, con la sua abilità di telecinesi, riesce a disorientare il giocatore spingendolo con forza verso le pareti.

All'improvviso ci ritroviamo in una sorta di altro mondo, piuttosto semplice e tranquillo, in una normale casa davanti alla TV. Uscendo da casa, troveremo uno sceriffo che ci offrirà un passaggio verso un bar, dove gente attende l'arrivo del presidente. Entrato nel ristorante, il protagonista nota che le persone hanno qualcosa di strano, come una proiezione o qualcosa del genere. A quel punto capisce che Zinyak lo ha intrappolato in una Simulazione, e per uscirne fuori deve compromettere la pace che regna all'interno. Dopo aver fatto una strage, appare lo sceriffo dell'inizio, e una volta sconfitto, ci ritroveremo Zinyak davanti, che ci catturerà e ci inserirà in un altra Simulazione.

Giunto all'interno, Kinzie riesce a contattare il giocatore, così convincendola che lei è ancora viva. La ragazza chiede al personaggio di svolgere diversi incarichi prima di poter ritornare sulla Terra. All'inizio immetterà nel protagonista una sorte di superpoteri, dopo aver raccolto dei "cluster di dati". Sono errori della simulazione che potrebbero essere molto rischiosi per la Simulazione. Dopo questa missione il giocatore ha l'abilità della SUPER VELOCITA (Supersprint) e del SUPERSALTO.

Dopo una serie di incarichi, Kinzie contatta il giocatore e le racconta del fatto che il suo corpo non si trova nella Simulazione, ma in un altro posto. La ragazza insegna al protagonista su come danneggiare la Simulazione e poter rientrare nel proprio corpo. Una volta fatto ciò, il protagonista si risveglia in una specie di capsula, e dopo averla distrutta, esce finalmente dalla capsula, con una viscida sostanza addosso. Prende un arma dalla guardia, ma viene purtroppo scoperto, è tutto il posto è in allerta. Giunge in tempo Kinzie, con il vicepresidente Keith David, il quale afferra il protagonista e lo porta con sè nella nave, così per poter tornare sulla Terra. I tre cercano di contattare Oleg, il quale prende il telefono, ma il numero di telefono non lo riconosce, e, pensando si tratti di una sciocchezza, ignora la chiamata. Mentre tentavano un'altra volta, vedono la Terra esplodere davanti ai loro occhi.